Archive for the ‘napoli’ Category

Sconforto

29 marzo 2010

La Campania cambia orientamento politico. Fosse una vera svolta, perchè di quelli di prima non se ne poteva più con tutto il cuore, saremmo tutti felici. Ma non lo è. Tornano quelli dell’altroieri.

Scompaiono i Verdi. Io ho il raffreddore allergico nei giorni di maggiore sforamento delle PM10 (coincidenze?).

Mi chiedo incessantemente perchè sto decidendo di far crescere i miei figli qui, dato che tra una calamità naturale e una artificiale, non mi sembra poi una scelta così oculata.

E per di più è il mio primo giorno di ciclo.

E di dieta.

L’emergenza rifiuti a Napoli è finita?

9 febbraio 2010

VIGNETTA!!

Un convegno napoletano sui pannolini lavabili

24 marzo 2009

PS:

comunicato stampa del convegno del 3 aprile, qui.

Rassegna stampa del convegno qui. e qui

rassegna stampa della conferenza stampa.. con cambio pannolino del piccolo eco-bimbo (testi, foto e video) qui.

by Laura

😉

 

il babaciu ciripino di vivian va al convegno a Napoli!

... e il "babaciu ciripino" di vivian va al convegno a Napoli!

 

Che idea hanno le mamme dei bimbi piccoli sull’argomento “pannolini lavabili”? le mie amiche apprezzano la mia scelta, ma per lo più non la adottano. In genere come arrivo alla parola “lavab….” già si sono messe le mani sulle orecchie!! come dar loro torto? solo chi è mamma di bimbi piccoli sa che caos può diventare la propria vita con l’arrivo del pargoletto. Ma forse c’è anche un po’ di disinformazione. Se vi dicessi: “una tonnellata di rifiuti in meno, economici, pratici da usare, niente plastica sulla pelle, belli da vedere…” forse non ci credereste che sto parlando proprio dei “pannolini lavabili”; oppure pensereste che ve li voglio vendere; e invece non è così!! E’ solo che, quando l’anno scorso, disgustata dalle montagne di spazzatura che invadevano la mia città, decisi di provare a non rendermi complice di questo scempio aggiungendici anche il mio sacchetto puzzolente, bé, un anno fa mi sarebbe piaciuto trovare le informazioni che mi aiutassero a decidere se compiere o meno questa scelta. Invece ho dovuto arrangiarmi a reperire info qua e là, a fare vari ordini perché volevo toccarli con mano. E oggi sono soddisfattissima (oltre che, non lo nascondo, orgogliosa) della scelta fatta. E vorrei comunicare alle altre mamme che è molto meno impegnativo di quello che mi immaginavo e che immagina chiunque. Non sarà per tutte. Ma in Germania è per il 20% delle mamme. E loro hanno tanto meno sole per farli asciugare. Secondo me qui in Italia siamo meno di quello che potrebbe essere (non ci sono dati, ma secondo me non si arriva all’1%!!), se solo ci fosse più informazione e se la cosa venisse vista come “normale”.

Per questo ho creato con altre mamme una rete virtuale di mamme che li usano e sono disposte a dare consigli, il gruppo “non solo ciripà” autore del sito informativo http://www.pannolinilavabili.info/ ; per questo, ora, ho partecipato all’organizzazione di un convegno il cui fine è conoscerne pro e contro e rendere consapevoli i pediatri e le mamme.

L’evento è su fb:

http://www.facebook.com/event.php?eid=73167890888&ref=nf

Aspetto i vostri commenti.

Laura

programma-napoli-3aprile09il programma

la conferenza stampa del 30 marzo 2009

da il giornale di napoli 31 03 2009Il Convegno del 3 aprile

convegno pannolino lavabile napoli 3 aprile 09

convegno pannolino lavabile napoli 3 aprile 09

prossimo gruppo di acquisto napoletano

2 novembre 2008

il secondo gruppo di acquisto sta per partire!!

già l’ultima volta non ero da sola ma in tre ed abbiamo annullato le spese di spedizione perché l’importo complessivo le superava!! forza!!

prossimi acquisti previsti su:

http://www.babynatura.it/

il solito http://www.ecobaby.it/

http://www.lacasadelbimbo.it/

FORZA CON LO SHOPPING, scrivetemi un messaggioe vi contatterò in privato per organizzarci!!

Lettura pubblica di Saviano

21 ottobre 2008

da: http://leggosaviano.wordpress.com/

Dopo quella romana, la lettura di Gomorra si terrà anche a Napoli (ma 4 e non 10 ore!) :

Venerdì 24 ottobre, dalle 16 alle 20,

al Pan  Palazzo delle Arti (via dei Mille 60, Napoli).

Le persone che animano  Napoli Punto a Capo e Decidiamo Insieme dopo un incontro con Claudio Velardi, hanno convocato l’incontro, con il supporto tecnico delle istituzioni.

L’inziativa vuole anche esser uno stimolo allo sviluppo, a catena, di altre iniziative simili, promosse più direttamente da associazioni, gruppi e anche singoli cittadini impegnati nella lotta alla camorra e radicati effettivamente nei quartieri di Napoli, periferici o centrali, e in altri pezzi dell’area metropolitana.

Procida, latte di mamma

13 ottobre 2008

lettera di Micol Del Castillo sulla giornata mondiale dell’allattamento

giornata mondiale dell'allattamento, Procida (Napoli), 11 ottobre 2008

giornata mondiale dell'allattamento 2008, Procida (Napoli)

Ciao a tutte e tutti,
lettera di ringraziamento e di resoconto della giornata di ieri.A ciucciare insieme alle 11 eravamo in sei.Ma si è capito da subito che lo spirito della mattinata era stato colto e, se il numero che avremmo raggiunto, per aggiungerci alle altre mamme del mondo, era importante, tutto il resto lo è stato molto di più.
Voglio iniziare da lei,Maria Grazia, e le altre donne della piazza che appena hanno saputo della nostra idea si sono allertate.Non sanno quello che prescrive l’OMS, non hanno mai sentito mai parlare di ‘prima ferita’ e forse se stessimo lì a spiegargli i nostri discorsi ci guarderebbero anche un po’ storto..Maria Grazia ha solo fatto un sorriso solare quando Vanessa le ha proposto di partecipare, commentando ‘Marò! sì!Come è bello allattare…io li ho allattati tutti i figli miei e se ci penso…’Lacrimuccia di commozione.
Siccome sapevamo che non saremmo state molte abbiamo scelto questa location panoramica e turistica per far sì che comunque la festa non mancasse.In fondo si trattava di attirare attenzione e celebrare.E poi, anche se la settimana mondiale dell’allattamento formalmente finiva il 7,abbiamo deciso di coniugare le due cose dando spazio anche al tema del sostegno alle mamme.E questo in realtà ci è venuto in mente dopo l’entrata in scena di M.Grazia…Lei e le altre donne della piazza hanno messo un gazebo (perchè ci stanno le criature, che le volete fare stare al sole?) ci hanno preparato le torte, gonfiato i palloncini, portato sedie e bottiglie d’acqua…erano orgogliose che fosse stata scelta la loro piazza e mi sarebbe veramente piaciuto che dalla terraferma fosse arrivata qualche altra mamma oltre me.M.Grazia era lì come una vedetta che sbirciava la strada e ci aggiornava sbracciandosi e gridando emozionata…’ne arriva un’altra!’, ‘Arrivano i gemelli’…e poi mentalmente ripassava l’elenco dei nuovi nati e andava in giro chiedendo ‘Ma Tizia l’hai chiamata?ma facciamo ancora in tempo..’.Quando siamo andate via io e Vanessa, le ultime, la piazza era già stata magicamente pulita.E quando l’abbiamo ringraziata, si è fatta una risata e ha detto’IO? Grazie a voi!noi siamo sempre qui!’
E invece grazie.
Grazie alle mamme che alle 11 hanno allattato.
Grazie a quelle che allattano alle tre, alle sei , a mezzanotte…sempre e dovunque…
Grazie a tutte le mamme e i bimbi che, anche se non allattanti /allattati, sono venuti a giocare con noi in piazza.
Grazie al papà che, siccome la mamma era stata convocata a scuola, ha portato la bimba e si è detto disponibile a farsi contare per interposta persona.
Grazie a Samuele che aveva 38.7 di febbre e ha dispensato sorrisi a tutti, tra una ciucciata e l’altra.
Grazie alle mamme che non sono potute venire ma che, lo so, alle 11 erano ad allattare sul divano di casa.
Grazie a tutti quelli che hanno ospitato la notizia sul loro blog e che in vario modo ci hanno aiutato a fare passaparola.
Grazie a Domenico Ambrosino che in poche parole ha detto cose precisissime  e forti…
Grazie a Vanessa, che il caso ha messo sulla mia strada,ed è diventata una compagna di viaggio preziosissima.
Grazie a tutte e tutti quelli che fanno qualcosa per le mamme che allattano.
E grazie a quelli che, se anche non fanno niente, meglio niente che dire…ma come ancora allatti?No il tuo latte è acqua…e tante stupidaggini simili.

Alla prossima sfida.
Micòl

ecoincontro (riproviamoci)

3 ottobre 2008

allora domenica, dopodomani, a casa mia, zona mergellina (napoli), incontro ecomammesco.

Il primo tentativo saltò per diluvio universale.

Stavolta ho sondato di nuovo il terreno è né la cnn né il meteo prevedono necessità di arche.

Per ora siamo in quattro: Raffaella, “Serial”, Micol ed io. Più due compagni e 3-6 bimbi. Auspichiamo anche nuove adesioni, nel caso mandatemi qui un messaggio e vi ricontatterò per i dettagli logistici. Si parlerà di cose mammesche e non solo… di polinesia e vita in barca a vela, magari con eco-pannolini, ma anche e soprattutto di noi. E’ inclusa dimostrazione di pannolini lavabili, naturalmente… a presto…

gruppo di eco-acquisto

6 settembre 2008

ciao care ecomamme napoletane (future, passate e in corso…)
Rilancio una proposta di gruppo di acquisto eco-campano!

Infatti sto per fare un acquisto di 5 assorbenti lavabili (all’ecobaby) per me e se qualcuno di voi vuole unirsi a me e comprare assorbenti lavabili o pannolini lavabili su questo sito… più siamo e più risparmiamo!!
infatti la ditta (di cui io non sono rivenditrice eh!!, ma mi sono sempre trovata bene a acquistare lì) propone, a partire da 6 assorbenti o pannolini (anche acquisto misto): sconto del 10%, da 12 sconto del 15%, da 18 sconto del 20%.
Questo ci permette eventualmente anche di non fare “il grosso acquisto” -cioé tutto lo stock per ciascuna-, ma di prendere un campionario ciascuna, PROVARLI e poi decidere, magari per il prossimo acquisto, di cosa fare stock!!

Guaradatevi qui il campionario:
http://www.ecobaby.it/shop/assorbenti-donna

Io ho come assorbenti ho già provato i K-ONE regular e mi sono trovata bene (che differenza a contatto con la pelle!!) anche se ogni tanto il movimento del velcro è un po’ fastidioso… Ora ora voglio provare e ordinare:

1 assorbente K-one notte/post-parto , 1 assorbente K-one comfort, 1 assorbente k-One salvaslip,
1 assorbente Mommy’s Touch, 1 assorbente Happy Heinys, 1 bustina porta-assorbenti

FORZA RAGAZZE!! AGGIUNGETEVI A ME!!! UN PO’ DI SHOPPING!!

Inoltre, approfitto per rilanciare l’idea di un incontro di eco-mamme napoletane.

Con l’eco-pancia anna, che sta per partorire (Come stai??? già partorito?), non siamo riuscite a vederci per cause di forza maggiore… addirittura si scatenò un temporale!!
anna, quando vuoi…. sono qui!!
ma alessandra mi ha contattato per dirmi che altre (future?) mamme sono interessate a un incontro-dimostrativo e conoscitivo, che potrebbe svolgersi a casa mia, zona mergellina, nella settimana prossima.

GIRATE VOCE E FATEMI SAPERE SE SIETE INTERESSATE!!
o vogliamo vederci una domenica mattina, magari con i bimbi, che so in villa comunale o altro parco??

Dai, non vedo l’ora di incontrarci…!!

INFINE, vi segnalo questi VIDEO DIMOSTRATIVI su alcuni PANNOLINI LAVABILI, mi sembrano fatti davvero bene, nonostante si tratti di un sito commerciale, possono davvero AIUTARE NELLA SCELTA:

http://www.ecobaby.it/forum/viewforum.php?f=13

A presto!

incontro ecomammenapoletane rimandato

1 luglio 2008

oggi alle ore 18 doveva riunirsi per la prima volta il gruppo napoletano di ecomamme.

Laura, a casa della quale doveva avvenire l’incontro. Raffaella, che Laura l’ha conosciuta sul web (in un forum di ecopannoli, of course!) e che usa anche lei i pannolini tecnici (L. e R. si sono già incrociate al parco). Anna, la mamma previdente che ancora col pancione doveva venire a vedere i vari modelli e tipologie e con sua mamma voleva dare uno sguardo anche all’aspetto, non trascurabile, della gestione casalinga del tutto (bidoncino, stendino…). Alessandra, che ha usato ciripà e popolini un po’ di tempo fa e con cui si organizzerà forse il primo gruppo di acquisto di ecodetersivi. S., che sta rivalutando il suo acquisto di AIO in tessuto tecnico che per un po’ erano rimasti nel cassetto.

La portata di tale evento, dopo aver suscitato i sogghigni del marito di Laura, ha scatenato ben più! un temporale ha bloccato Anna e il suo pancione a casa!

perciò incontro rimandato e biscottini messi da parte!

Differenziata a Napoli subito! firma anche tu!!

23 giugno 2008

Riporto una petizione che condivido e che personalmente ho sottoscritto: vi invito a valutare anche la vostra adesione (e a inserire il link nei vostri blog):

“sei a Napoli ? firma la PETIZIONE per ATTUARE SUBITO la RACCOLTA DIFFERENZIATA !!!”
http://differenziatanapoli.blogspot.com

INOLTRE

vi invito a rispondere al questionario “Sei esperto in riciclaggio?” pensato dalla 1a Municipalità

***

Noi sottoscritti cittadini napoletani, siamo convinti che, come peraltro indicato dalle direttive europee, l’unico modo per risolvere i problemi legati ai rifiuti urbani è quello di raccoglierli e smaltirli in maniera differenziata.

Vogliamo che, al pari di altre grandi città come S. Francisco, Napoli raggiunga l’obiettivo di una raccolta differenziata totale ( la cosiddetta opzione “rifiuti zero” ) entro il 2020.

In quest’ottica vogliamo che venga raggiunto prima della metà del 2009 l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata di tutte le frazioni del rifiuto, compreso l’organico.

Per questo ci dichiariamo disponibili ad attuare da subito la raccolta differenziata, preferibilmente depositando alla porta/portone/cancello delle nostre abitazione le quattro categorie di rifiuto prodotto quotidianamente: contenitori e imballagi di plastica e alluminio, carta e cartone, rifiuti organici destinati al compostaggio e rifiuto indifferenziato, portando il vetro nelle campane e portando nelle isole ecologiche o a facendo prelevare su appuntamento i rifiuti occasionali (oggetti, capi di abbigliamento, apparecchiature elettriche e elettroniche ecc. )

Chiediamo che l’ASIA si organizzi IMMEDIATAMENTE per effettuare questo tipo di raccolta e ci aspettiamo a seguito del nostro impegno ( che farà sì che i rifiuti aumentino notevolmente il loro valore ) una congrua riduzione della tariffa.

FIRMA QUI:

http://differenziatanapoli.blogspot.com